Riassunti ed appunti di Diritto Processuale Penale elaborati sulla base del testo “Compendio di Procedura Penale” degli autori G. Conso V. Grevi

Si ringrazia Valeria per i riassunti

CAPITOLO I – SOGGETTI

La giurisdizione penale

Profili ordinamentali nel processo penale

Questioni pregiudiziali e sospensione del processo

La competenza: per materia, per territorio e per connessione

Le «attribuzioni» del tribunale. La disciplina della riunione e della separazione dei processi

I procedimenti di verifica della giurisdizione e della competenza

Le cause personali di estromissione del giudice: incompatibilità, astensione e ricusazione

La rimessione del processo

La posizione di parte del pubblico ministero e la sua funzione tipica 

L’organizzazione e la distribuzione del lavoro tra gli uffici: loro rapporti

Uffici del pubblico ministero distrettuale

Le funzioni ed i soggetti di polizia giudiziaria

L’organizzazione della polizia giudiziaria e la sua dipendenza funzionale dall’autorità giudiziaria

I rapporti di subordinazione

L’imputato e la persona sottoposta alle indagini

Le dichiarazioni rese dall’imputato

L’interrogatorio

L’identificazione e l’esistenza in vita dell’imputato

La parte civile: legittimazione, costituzione ed esodo dal processo penale

Il responsabile civile

Il civilmente obbligato per la pena pecuniaria e l’ente responsabile per l’illecito amministrativo dipendente da reato

La persona offesa dal reato

Il querelante

Il difensore di fiducia e d’ufficio dell’imputato

Patrocinio dei non abbienti e poteri del difensore

Il sostituto del difensore. Le garanzie di libertà del difensore

Incompatibilità, non accettazione, rinuncia e revoca del difensore

CAPITOLO II – ATTI

La lingua degli atti

La sottoscrizione e la data degli atti

Il divieto di pubblicazione negli atti

La circolazione di copie e di informazioni degli atti

Memorie, richieste e dichiarazioni delle parti

Le forme dei provvedimenti

Il procedimento in camera di consiglio

L’immediata declaratoria di cause di non punibilità e la correzione degli errori materiali

I poteri coercitivi. Documentazione degli atti,  trascrizioni e le riproduzioni

La documentazione dell’interrogatorio del detenuto

La partecipazione a distanza

L’esame a distanza 

La traduzione degli atti

Le linee di fondo del regime delle notificazioni

Le notificazioni all’imputato

L’irreperibilità ed i suoi effetti

L’elezione di domicilio

Le notificazioni a soggetti diversi dall’imputato

La relazione di notificazione e le cause di nullità

Le regole generali in materia di termini

La restituzione nel termine

L’invalidità degli atti

Il principio di tassatività delle nullità e la tecnica di previsione 

Le nullità assolute, intermedie e relative

La deducibilità e le sanatorie. Gli effetti della dichiarazione di nullità

CAPITOLO III – PROVE

Le scelte sistematiche nella disciplina delle prove

L’oggetto della prova

Valutazione della prova e regole di convincimento del giudice

La testimonianza

L’esame delle parti

Confronti, ricognizioni ed esperimenti giudiziali

La perizia

La prova documentale

Ispezioni e perquisizioni

Il sequestro

Le intercettazioni di conversazioni o di comunicazioni

CAPITOLO IV – MISURE CAUTELARI

Il sistema delle misure cautelari

Le diverse esigenze cautelari

I principi di adeguatezza e di proporzionalità nella scelta delle misure 

Misure coercitive e misure interdittive

La tipologia delle misure coercitive ed il principio di gradualità

Le forme della custodia cautelare. La tipologia delle misure interdittive

Gli adempimenti esecutivi e le garanzie difensive

L’interrogatorio della persona offesa in stato di custodia

I provvedimenti di revoca e di sostituzione

Particolari fattispecie di estinzione automatica delle misure

I termini di durata massima della custodia cautelare

Proroga e sospensione dei termini massimi di custodia

I provvedimenti adottabili nei confronti dell’imputato scarcerato per decorrenza dei termini

Il procedimento di riesame dei provvedimenti coercitivi dinanzi al tribunale

La disciplina dell’appello e del ricorso per cassazione in materia di misure cautelari personali

L’applicazione provvisoria di misure di sicurezza. La riparazione per l’ingiusta detenzione

Le misure cautelari reali

CAPITOLO V – Indagini preliminari e udienza preliminare

 

Il pubblico ministero

Il giudice per le indagini preliminari e il giudice dell’udienza preliminare

I soggetti privati

La notizia di reato. La notizia nominata

La notizia innominata e di polizia giudiziaria

Le condizioni di procedibilità. La querela

Il registro delle notizie di reato

Le indagini della polizia giudiziaria

Le indagini del pubblico ministero

Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento