Lineamenti del diritto amministrativo autore V. Cerulli Irelli

Riassunti ed appunti di Diritto Amministrativo elaborati sulla base del testo “Lineamenti del diritto amministrativo” dell’ autore V. Cerulli Irelli

Si ringrazia Valeria per i riassunti

 

CAPITOLO I – L ‘amministrazione pubblica e il diritto amministrativo

Il “problema” del diritto amministrativo. Diritto amministrativo e diritto pubblico

Le fonti del diritto amministrativo

La formazione storica del diritto amministrativo

CAPITOLO II – L’amministrazione pubblica nell’assetto costituzionale dei pubblici poteri

I soggetti costitutivi della repubblica italiana

Funzioni amministrative e livelli di governo territoriale

Sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza

Principio di leale collaborazione, organi di raccordo e poteri sostitutivi

Poteri sostitutivi del Governo

Pubblico e privato nelle attività di amministrazione: il principio di sussidiarietà “orizzontale”

Politica e amministrazione

Sulle Amministrazioni Indipendenti

CAPITOLO III – Le pubbliche amministrazioni come organizzazioni

Organizzazioni pubbliche e persone giuridiche

Attribuzione e competenza, Relazioni tra organizzazioni

Le amministrazioni dello Stato

I Ministeri, le agenzie e le aziende

Gli organi ausiliari e gli organi di raccordo

Gli enti pubblici

Il problema dell’ente pubblico e i criteri di riconoscimento. Limiti costituzionali

Enti strumentali ed enti ad autonomia funzionale

Enti in forma di società per azioni

Organismi di diritto pubblico

Forme organizzative dell’impresa pubblica

Gli enti del governo territoriale

Caratteri generali degli enti del governo territoriale

La Regione. Enti dipendenti e altre organizzazioni regionali

Il Comune come ente autonomo del governo territoriale

La Provincia come ente autonomo del governo territoriale

Uffici privati (munera) nell’amministrazione pubblica

CAPITOLO IV – DISCIPLINA GENERALE DELL’ORGANIZZAZIONE PUBBLICA

Quadro della disciplina generale dell’organizzazione pubblica

Personale e mezzi dell’organizzazione pubblica

Il rapporto di ufficio

Il funzionario di fatto (illegittimità dell’atto di investitura)

Sostituzione nella titolarità dell’ufficio e prorogatio

Uffici monopersonali e uffici collegiali

Relazioni tra uffici (interorganiche)

Il rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni

I principi della gestione finanziaria

CAPITOLO V – TIPOLOGIA DELLE ATTIVITÀ DI AMMINISTRAZIONE E PRINCIPI GENERALI

L’attività della Pubblica Amministrazione

Servizi pubblici. Diritto Pubblico e Diritto Privato

Responsabilità civile delle pubbliche amministrazioni

I principi generali dell’attività amministrativa: principio di legalità

I principi generali dell’attività amministrativa: Principio di ragionevolezza e imparzialità

I principi generali dell’attività amministrativa: Principio di buon andamento

Il modulo tipico di esercizio del potere e i rapporti giuridici di diritto pubblico

Il potere della Pubblica Amministrazione

I rapporti giuridici di diritto pubblico e l’interesse legittimo

Contenuto dell’interesse legittimo

La discrezionalità nell’esercizio del potere

Discrezionalità amministrativa nell’esercizio del potere

Discrezionalità e merito amministrativo nell’esercizio del potere

Discrezionalità tecnica nell’esercizio del potere

Tipologia dei poteri amministrativi e poteri atipici

CAPITOLO VI – IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Il principio del procedimento amministrativo

Le fasi del procedimento amministrativo

NOTA: Nei paragrafi che seguono, nonché nel capitolo VII, ossia per la parte del testo riguardante le fasi di iniziativa, istruttoria e decisoria del procedimento amministrativo, saranno presi in considerazione gli istituti fondamentali che rilevano in ognuna di esse, tenendo conto sia del testo che dei singoli articoli della l. 241/90, alla luce delle modifiche del 2005 (legge n. 15; legge n. 80, di conversione del D.L. n. 35).

La fase dell’iniziativa: l’apertura del procedimento e l’obbligo di procedere

La comunicazione dell’avvio del procedimento amministrativo

Art. 7: obbligo di comunicazione dell’inizio del procedimento amministrativo

Art. 8: comunicazione personale agli interessati del procedimento amministrativo

Il responsabile del procedimento amministrativo: articoli 4, 5 e 6

La fase istruttoria del procedimento amministrativo

Art. 9: facoltà di intervento nel procedimento amministrativo

Art. 10: diritto di prendere visione degli atti del procedimento amministrativo e di presentare memorie scritte

Art. 10 bis: comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza

Art. 11: stipulazione di accordi procedimentali integrativi e sostitutivi

Art. 12: criteri per l’attribuzione dei vantaggi economici. Art. 13: eccezioni della disciplina

Art 16. Attività consultiva. Art. 17. Valutazioni tecniche

Il diritto di accesso ai documenti amministrativi

Art. 22. Definizioni e principi in materia di accesso ai documenti amministrativi

Art 23. Ambito di applicazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi

Art 25. Modalità del diritto di accesso ai documenti amministrativi

Art 26. Obbligo di pubblicazione. Art 27. Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi

L’obbligo di concludere il procedimento e la questione del “silenzio”

Art. 2.  Obbligo di conclusione del procedimento (così come sostituito dal D.L. 35/05, convertito con modificazioni, in legge n. 80/05). Vecchia disciplina

Nuova disciplina dei termini di conclusione del procedimento amministrativo

Art. 3. Obbligo di motivazione del provvedimento. Art. 3-bis. Uso della telematica. Art. 18. Autocertificazione

Art. 19. Denuncia in luogo di autorizzazione (DIA)

Art 20. Silenzio assenso nei procedimenti amministrativi. Art 21. Disposizioni sanzionatone

CAPITOLO VII – LA FASE DECISORIA

Fase decisoria provvedimentale

Artt. 14-21. Semplificazione dell’azione amministrativa

Art. 14. Conferenza dei servizi

Art. 14 bis. La conferenza dei servizi preliminare

Art. 14 ter. Tempistica della Conferenza dei servizi

Art. 14 quater. Dissenso delle amministrazioni convocate. Art. 14 quinquies. Conferenza di servizi in materia di finanza di progetto

Individuazione del provvedimento amministrativo

La fase decisoria negoziata

Art. 15. Accordi tra le pubbliche amministrazioni. Recesso dall’accordo e autotutela legata

Artt. 21 bis – 21 nonies. Efficacia ed invalidità del provvedimento amministrativo

Art. 21-ter. Esecutorietà. Art. 21-quater. Efficacia ed esecutività del provvedimento

Art. 21-quinquies. Revoca del provvedimento. Art. 21-sexics. Recesso dai contratti

Richiedi gli appunti
* Campi obbligatori

Lineamenti del diritto amministrativo autore V. Cerulli Irelli ultima modifica: 2013-03-09T23:19:49+00:00 da admin
[adrotate group="1"]

Lascia una risposta