Lineamenti del Processo Civile di Cognizione autore G. Tarzia

Riassunti ed appunti di Diritto Processuale Civile elaborati sulla base del testo “Lineamenti del Processo Civile di Cognizione” dell’ autore G. Tarzia

Si ringrazia Valeria per i riassunti

CAPITOLO  I – LA GIURISDIZIONE

Le garanzie generali della giurisdizione e del processo

La giurisdizione del giudice italiano e i limiti nei confronti delle giurisdizioni straniere

Le esenzioni dalla giurisdizione e i limiti alla giurisdizione nei confronti della Pubblica Amministrazione. I limiti della giurisdizione ordinaria nei confronti dei giudici speciali

Il rilievo del difetto di giurisdizione e il momento determinante della giurisdizione

Il regolamento di giurisdizione e la sospensione del processo

L’astensione, la ricusazione e la responsabilità del giudice

CAPITOLO II – LA COMPETENZA E IL RITO

Gli organi giudiziari civili

Le norme sulla competenza

La competenza per valore e quella per materia

La competenza per territorio

La competenza per i procedimenti riguardanti magistrati. Le modificazioni della competenza per ragioni di connessione

L’incompetenza

Le eccezioni di litispendenza, continenza e connessione

CAPITOLO III – IL PROCEDIMENTO DI PRIMO GRADO

Sezione prima – Premesse

Il giudice unico e il giudice collegiale

I caratteri generali del processo di cognizione

Sezione seconda – La fase preparatoria

La struttura e la funzione della fase preparatoria. L’atto di citazione

Gli effetti sostanziali della domanda

I termini per comparire. Il regime generale delle nullità e la nullità della citazione

La scelta per l’applicazione del rito societario

La costituzione dell’attore e la costituzione del convenuto

L’iscrizione della causa a ruolo, la designazione del giudice istruttore e il differimento dell’udienza. La ritardata e la mancata costituzione delle parti. La contumacia

Il processo contumaciale

La trattazione della causa. L’udienza di prima comparizione e trattazione

L’interrogatorio libero delle parti e il tentativo di conciliazione

La proposizione di nuove domande ed eccezioni e la modificazione di quelle proposte

L’intervento volontario

La chiamata di un terzo in causa e la costituzione del terzo chiamato

Il litisconsorzio

Sezione terza – La fase istruttoria

L’oggetto della prova, l’onere della prova e le deduzioni istruttorie

L’ammissione delle prove e l’esercizio dei poteri istruttori del giudice

L’assunzione delle prove. La rimessione in termini

Sezione quarta – Le ordinanze

I provvedimenti ordinatori

L’ordinanza di pagamento delle somme non contestate

L’ordinanza di ingiunzione

L’ordinanza successiva alla chiusura dell’istruzione

Sezione quinta – Le crisi del procedimento

La riunione e la separazione dei procedimenti

La sospensione del processo

L’interruzione del processo

La cancellazione della causa dal ruolo e l’estinzione del processo

Sezione sesta – La fase decisoria

La rimessione della causa in decisione

Le attività preliminari alla decisione

L’udienza di discussione e la decisione del collegio

La decisione del tribunale in composizione monocratica

I rapporti tra il giudice monocratico e il collegio

I possibili oggetti della sentenza: la causa e le questioni

La tipologia delle sentenze di merito

La sentenza di condanna generica e la provvisionale

La pronuncia sulle spese e sui danni

La divulgazione della sentenza. L’esecutorietà della sentenza. La notificazione della sentenza

La correzione e l’integrazione dei provvedimenti del giudice

CAPITOLO IV– IL PROCEDIMENTO DAVANTI AL GIUDICE DI PACE

Il giudice di pace

Le regole del processo e le regole del giudizio

L’introduzione della causa. La rappresentanza del giudizio. La costituzione delle parti

La trattazione della causa

La conciliazione in sede non contenziosa

CAPITOLO V – LE IMPUGNAZIONI

Sezione prima – Le disposizioni generali

I mezzi di impugnazione e la cosa giudicata formale

La legittimazione e l’interesse ad impugnare

Il litisconsorzio nelle fasi di impugnazione

Le impugnazioni incidentali

L’effetto espansivo della sentenza di riforma o di cassazione

Sezione seconda – L’appello

 

I caratteri fondamentali dell’appello

Il giudice d’appello. La proposizione dell’appello

La costituzione dell’appellante, dell’appellato e l’appello incidentale

L’inammissibilità e l’improcedibilità dell’appello

I limiti all’ammissibilità di nuove prove

La trattazione della causa

I provvedimenti sull’esecuzione provvisoria

L’ammissione e l’assunzione delle prove

La fase decisoria

Il contenuto della sentenza d’appello e la rimessione in primo grado

Lineamenti del Processo Civile di Cognizione autore G. Tarzia ultima modifica: 2013-07-03T16:09:16+01:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento