Tribunale internazionale del Diritto del Mare e Organo della WTO per la soluzione delle controversie

Tribunale internazionale del Diritto del Mare

Nel campo del diritto internazionale marittimo opera il Tribunale internazione del Diritto del Mare, il cui Statuto è contenuto nell’Annesso VI alla Convenzione di Montego Bay. Il Tribunale è composto da ventuno giudici indipendenti, eletti tra persone che abbiano una competenza notoria nel campo del diritto del mare. Nel suo seno è costituita una Camera per le controversie sui fondi marini, che può essere adita anche dagli individui.

 Organo della WTO per la soluzione delle controversie

Un sistema assai complesso di soluzione delle controversie tra Stati nel settore del commercio internazionale è quello predisposto dall’Intesa sulle regole e procedure relative alla soluzione delle controversie, contenuta nell’Allegato n. 2 all’Accordo istitutivo dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO). Tale sistema si articola in due livelli di giudizio:

  • il primo costituito da panels di esperti nominati dall’Organo (funzione conciliativa);
  • il secondo consistente in un corpo permanente di appello in cui siedono sette giudici.

Il sistema può considerarsi di carattere sostanzialmente giurisdizionale in quanto caratterizzato anche da una possibilità di interventi dell’Organo, che rappresenta un organo politico.

Tribunale internazionale del Diritto del Mare e Organo della WTO per la soluzione delle controversie ultima modifica: 2012-07-15T00:18:44+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta