Le attribuzioni della Giunta Regionale

Attività di indirizzo politico

La Giunta partecipa all’attività di indirizzo politico della Regione attraverso l’esercizio di particolari attribuzioni.

La presentazione di disegni di legge al Consiglio, che ha ancora più importanza se si considera che la Giunta non ha la facoltà di adottare atti aventi forza di legge né autonomamente né dietro delega consiliare. Ha solo la facoltà, dopo la riforma del 99, di esercitare la potestà regolamentare, prima riservata al Consiglio.

La predisposizione del bilancio preventivo della Regione e la presentazione annuale del conto consuntivo

Garantisce l’autonomia regionale, che esprime attraverso la deliberazione dei ricorsi per lesione della sfera costituzionale delle Regioni.

Può predisporre piani di sviluppo regionali, settoriali o generali e adottare provvedimenti di attuazione dei programmi approvati dal Consiglio.

Attribuzioni di natura amministrativa

Gestisce il patrimonio della regione, amministra i servizi regionali, effettua controlli sui servizi affidati ad aziende speciali ed enti dipendenti dalla regione. In casi particolari di urgenza può adottare provvedimenti amministrativi di competenza del Consiglio con l’obbligo di sottoporli alla sua ratifica.

La Giunta oltre a provvedere a dare esecuzione alle deliberazioni del Consiglio e predisporre il bilancio etc, svolga anche la funzioni trasferite dallo Stato alle Regioni nelle materie e nei limiti di competenza regionale.

Nel momento in cui si interrompe il rapporto tra Giunta e Presidente, essa si troverà politicamente depotenziata e dovrà limitarsi, nell’attesa di essere sostituita, allo svolgimento delle attività di ordinaria amministrazione..

Le attribuzioni della Giunta Regionale ultima modifica: 2014-02-27T00:56:59+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta