La forma di governo dell’amministrazione regionale

L’ organizzazione regionale è modellata sull’ organizzazione degli enti locali; in particolare, gli organi della regione sono: il consiglio regionale, la giunta ed il suo presidente (art. 121, co. 1 Cost.).

La differenza di fondo, però, consiste nel fatto che il consiglio regionale, a differenza di quello degli enti locali, è un organo legislativo (non amministrativo), anche se, con una certa forzatura, si potrebbe affermare che il consiglio regionale è organo di indirizzo politico-amministrativo, sebbene tale funzione venga esercitata con leggi, non con provvedimenti amministrativi.

La forma di governo regionale è rimessa allo statuto di ciascuna regione (art. 123 Cost.), ma solo in piccola parte, perché (nelle sue linee fondamentali) è stabilita direttamente dalla Costituzione.

Il presidente della giunta regionale viene eletto a suffragio universale e diretto (art. 122 Cost., nel testo di cui alla L. cost. 1/99); i candidati alla presidenza della giunta sono i capilista nelle liste regionali, sicché viene eletto presidente il candidato che ha conseguito il maggior numero di voti in ambito regionale. Il presidente, una volta eletto, nomina e revoca i componenti della giunta (la giunta regionale è l’ organo esecutivo ed il presidente ne dirige la politica e ne è responsabile, nei confronti del consiglio e del corpo elettorale che lo ha eletto).

Da quanto detto, si può notare, quindi, che la Costituzione, estendendo alle regioni lo schema introdotto nell’ amministrazione locale dalla L. 81/93, delinea una forma di governo presidenziale, in cui il capo dell’ esecutivo è eletto direttamente dal popolo e sceglie lui i componenti della giunta (concettualmente in contraddizione con la forma di governo presidenziale è, però, l’ istituto della mozione di sfiducia nei confronti del presidente della giunta, da votarsi su proposta di almeno un quinto dei componenti del consiglio (questo istituto trova, tuttavia, un particolare disincentivo: il voto di sfiducia travolge, infatti, la giunta ed il consiglio che lo ha espresso).

La forma di governo dell’amministrazione regionale ultima modifica: 2013-09-29T18:01:26+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta