Impulso di parte e impulso d’ufficio. funzione del PM nel sistema a impulso di parte

A livello teorico una generica contrapposizione tra i due sistemi è possibile. Tuttavia occorre tener presente la portata determinante della disponibilità della tutela giurisdizionale e dell’oggetto del processo come conseguenza della disponibilità dei dir, ragion per cui tutto il sistema della tutela giurisdizionale, riferito ai diritti disponibili deve esser necessariamente ispirato al “principio d’impulso di parte”, che a sua volta ispira la tecnica del nostro processo civile. Si è detto che tutto ciò vale nei limiti in cui si tratta di “far valere diritti disponibili”. Quando però i diritti oggetto del processo sono indisponibili (perchè coordinati con interessi pubblici), il mantenimento della tecnica ispirata all’impulso di parte necessita la configurazione di un soggetto che eserciti l’impulso di parte nell’interesse pubblico: il PM (dotato di poteri analoghi a quelli delle parti, che esercita nell’interesse pubblico).

Impulso di parte e impulso d’ufficio. funzione del PM nel sistema a impulso di parte ultima modifica: 2012-02-17T01:44:15+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta