Regime di monopolio ed esercizio dell’impresa in regime di monopolio

Monopolio legale è quello in cui per legge è riservata a un soggetto (di solito lo stato) una posizione di esclusività nell’esercizio di una certa attività economica. Le ragioni che determinano ciò possono esser di ordine fiscale o di ordine economico. La Costituzione prevede all’art 43 che la legge per fini di utilità generale possa riservare originariamente o trasferire mediante espropriazione e salvo indennizzo allo stato enti pubblici comunità di lavoratori ecc. C’è tendenza a limitare ed eliminare queste posizioni.

La legge impone a chi ha un’impresa in questo regime l’obbligo legale di contrattare con chiunque ne richieda le prestazioni nonché obbligo di osservare parità di trattamento (2597). Il 1679 dice che l’obbligo di contrattare sussiste nei limiti dell’org dell’impresa. Se questi principi non vengono applicati ci saranno sanzioni amministrative. Il monopolio trova la sua fonte in un provvedimento amministrativo di concessione e si deve imporre in esso l’obbligo legale di contrattare, la parità di trattamento e il proporzionamento della organizzazione imprenditoriale ai bisogni del mercato. Questo proporzionamento è legato alla posizione di monopolio.

Regime di monopolio ed esercizio dell’impresa in regime di monopolio ultima modifica: 2012-02-04T00:06:58+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta