Che cosa è un contratto autonomo di garanzia?

Il contratto autonomo di garanzia è un semplice contratto di garanzia che può essere caratterizzato da una clausola detta a “a prima richiesta” secondo la quale il creditore può pretendere, con la semplice affermazione del mancato adempimento del debitore principale, la prestazione del garante.

Ogni contratto di garanzia prevede che un soggetto (garante) garantisca con il proprio patrimonio l’obbligazione di un altro soggetto (garantito). Il contratto autonomo di garanzia, dunque, è caratterizzato dal fatto che il creditore, con una semplice affermazione di inadempimento, può rivolgersi al garante per ottenere l’adempimento. Inoltre il garante stesso non potrà opporre alcuna eccezione basata sul rapporto di valuta (debitore originario – creditore), né qualsiasi eccezione che riguarda il titolo costitutivo della garanzia.

Egli dovrà semplicemente adempiere; la sua, infatti, è una garanzia del tutto autonoma rispetto all’obbligazione principale.

Non si tratta, dunque, della solita garanzia accessoria rispetto all’obbligazione principale (es. fideiussione), ma di una garanzia distaccata, distinta rispetto al rapporto obbligatorio che si vuole garantire.

Che cosa è un contratto autonomo di garanzia? ultima modifica: 2014-05-28T19:14:39+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta