Sospensione ed interruzione

La sospensione

E’ un arresto temporaneo dello svolgimento del processo, con astensione da qualsiasi attività processuale (ma il giudice può comunque autorizzare quelli urgenti e non ripetibili). SI ha sospensione nei seguenti casi:

  • regolamento preventivo di giurisdizione
  • regolamento di competenza
  • questioni pregiudiziali
  • questioni di legittimità costituzionale di leggi
  • questioni di interpretazione di leggi comunitarie
  • causa pregiudiziale (su capacità e stato delle persone, o per querela di falso)

Cessata la causa di sospensione, le parti devono riassumere la causa entro 6 mesi con semplice presentazione della domanda di fissazione dell’udienza.

 

L’interruzione

Si tratta di un arresto temporaneo del processo, determinato dalla necessità di assicurare l’effettività del contraddittorio, a seguito di eventi che hanno menomato l’attiva partecipazione delle parti, dei loro rappresentanti legali o dei loro procuratori. Tali eventi possono riguardare:

-Morte della parte o perdita della capacità di stare in giudizio per interdizione, inabilitazione, fallimento.

-Morte o perdita della capacità del rappresentante, cessazione della rappresentanza

-Morte, radiazione dall’albo o sospensione del procuratore

Non hanno rilievo invece:

-La revoca e la rinuncia alla procura

-La cancellazione volontaria dall’albo del procuratore

Se tali eventi si verificano prima della costituzione delle parti, l’interruzione del giudizio si ha ipso iure, indipendentemente dal provvedimento del giudice, che ha natura solo dichiarativa. Se l’evento interruttivo invece si verifica dopo la costituzione, questo opera solo se il procuratore della parte che abbia perso la capacità lo abbia dichiarato in udienza o notificato alle altre parti.

Il processo, una volta ripreso, non inizia ex novo. Le parti lo devono riassumere entro 6 mesi, pena estinzione.

 

Sospensione ed interruzione ultima modifica: 2017-09-26T10:54:31+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta