L’assetto costituzionale attuale del sistema tedesco

L’attuale assetto costituzionale della Germania è frutto delle vicende storiche verificatesi al termine del secondo conflitto mondiale, quando lo stato tedesco semplicemente si sciolse e il suo territorio assoggettato ad un regime di occupazione da parte delle forze alleate. La legge fondamentale viene elaborata da un consiglio parlamentare tiunitosi il 01/09/48 su designazione dei parlamenti dei vari Lander delle tre zone di occupazione assegnate agli USA, Inghilterra e Francia ed entrò in vigore il 23/05/49.

Il 05/05/55 nove lander della Germania occidentale riacquistarono la loro piena indipendenza e costituirono la repubblica federale tedesca. Il Saarland entrò a farvi parte nel 1957. La città di Berlino ricevette lo status particolare. Dopo il crollo della Repubblica Democratica Tedesca costituitasi nella ex zona di occupazione sovietica, si è proceduto alla riunificazione della Germania attuata il 31/08/90. La costituzione ora in vigore nella Germania unificata è la terza Costituzione di tipo federale che la Germania conosce dopo quella del 1871. È di tipo rigido e richiede la maggioranza qualificata in tutte e due le camere (Bundestag e Bundesrat) per la modifica mentre i diritti fondamentali, la struttura federale e la partecipazione dei Lander all’attività legislativa sono parti non modificabili. Il controllo di costituzionalità delle leggi è demandato al Tribunale Costituzionale Federale. La legge fondamentale prevede il cosiddetto controllo astratto che è ammissibile nei casi di questioni sulla compatibilità formale e sostanziale del diritto federale. Legittimati a invocare questo controllo sono:

Il governo federale

Il governo di land

1/3 dei membri del Bundestag

Il controllo concreto presuppone invece l’esistenza di un procedimento in cui viene sollevata la questione incidentale di costituzionalità e riguarda le leggi solo in senso formale. L’art.100 dispone che se un tribunale ritiene incostituzionale una legge il processo viene sospeso e riassunto davanti al tribunale costituzionale federale.

Al centro dell’elaborazione della giurisprudenza tedesca si sono collocati i diritti fondamentali inseriti anche nella legge fondamentale non possono essere oggetto di revisione. Altro importantissimo compito è di conoscere dei ricorsi costituzionali (art.93) intentati direttamente di fronte al BVG da chiunque ritenga di essere stato leso dalla pubblica autorità. Non vengono tutelati tutti i diritti soggettivi in generale ma solo i diritti fondamentali.

L’assetto costituzionale attuale del sistema tedesco ultima modifica: 2015-02-26T00:00:34+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta