Vicende delle situazioni giuridiche soggettive

I fattori giuridici producono effetti giuridici che necessariamente incidono sulle situazioni giuridiche soggettive, determinandone l’acquisto, il trasferimento o lì estinzione. Ogni fatto che determina l’acquisto o il trasferimento di una situazione giuridica soggettiva dicesi anche titolo del trasferimento o dell’acquisto. Quando una situazione giuridica soggettiva si trasferisce per effetto di un fatto giuridico da un soggetto ad un altro si ha l’ipotesi della successione. Le ipotesi generali di successione sono due: quelle per atto tra vivi (contratto) e quelle a causa di morte (successione ereditaria). Le successioni per atto tra vivi sono in linea di massima a titolo particolare e riguardano una singola situazione giuridica soggettiva attiva o passiva. Le successioni a causa di morte sono di due tipi: a titolo universale che è quella dell’erede, e a titolo particolare che è quella del legatario.

Quando l’acquisto di un diritto è la conseguenza di un’ipotesi successoria, si dice che l’acquisto è a titolo derivativo, quando al contrario non lo è, si dice che avviene a titolo originario, come per l’usucapione. Vengono detti diritti innati o più comunemente diritti umani quelli che si acquistano a titolo originario per effetto della nascita del soggetto. I modi di estinzione dei diritti sono diversi, come diversi sono i modi di acquisto. I diritti umani si estinguono con al morte di chi ne è titolare. I diritti disponibili si possono estinguere anche per contratto o per atto unilaterale quando il titolare non ha più interesse a realizzarli.

Vicende delle situazioni giuridiche soggettive ultima modifica: 2012-10-10T20:26:12+01:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento