Le antinomie

  • Se si trovano in un ordinamento due norme incompatibili, la situazione si definisce ANTINOMIA
  • Il diritto non tollera antinomie
  • Due proposizioni sono incompatibili se non possono essere entrambe vere
  • Ci sono rapporti di INCOMPATIBILITà NORMATIVA in tre casi:
    • Una norma che comanda di fare e una norma che proibisce di fare (contrarietà)
    • Una norma che comanda di fare e una che permette di non fare (contraddittorietà)
    • Una norma che proibisce di fare e una che permette di fare (contraddittorietà)

Vari tipi di antinomie

  • Due condizioni affinché ci si antinomia:
    • Le due norme devono far parte dello stesso ordinamento o di ordinamenti in rapporto di coordinazione o subordinazione
    • Le due norme devono avere lo stesso ambito di validità
  • Ci sono quattro ambiti di validità di una norma: temporale, spaziale, personale, materiale
  • ANTINOMIA GIURIDICA è quella situazione che si verifica tra due norme incompatibili, appartenenti allo stesso ordinamento e aventi lo stesso ambito di validità

 

  • Ci sono tre tipi di antinomie, a seconda del maggiore o minore contrasto tra le due norme:
    • TOTALE/TOTALE = due norme incompatibili con uguale ambito di validità = nessuna delle due norme può essere applicata senza entrare in contrasto con l’altra
    • PARZIALE/PARZIALE = due norme incompatibili hanno ambito di validità in parte uguale ed in parte diverso = l’antinomia sussiste solo per quella parte che hanno in comune
    • TOTALE/PARZIALE = di due norme incompatibili, una ha ambito di validità più ristretto rispetto all’altra, ma che rientra nell’ambito dell’altra = la prima norma può essere applicata senza entrare in conflitto con la seconda, se viene applicata per quella parte di ambito di validità che esse hanno in comune; la seconda non può mai essere applicata senza entrare in conflitto con la prima
  • Ci sono anche altri significati di antinomia, le ANTINOMIE IMPROPRIE:
    • ANTINOMIA DI PRINCIPIO = un ordinamento può essere ispirato a valori contrapposti = a causa di ciò possono essere create norme incompatibili
    • ANTINOMIA DI VALUTAZIONE = una norma punisce con pena maggiore un reato minore e viceversa = le due norme però sono compatibili = non è antinomia, ma INGIUSTIZIA
      • L’antinomia produce INCERTEZZA, l’ingiustizia produce DISEGUAGLIANZA = la correzione segue, nel caso dell’antinomia, il valore dell’ordine; nel caso dell’ingiustizia, il valore dell’eguaglianza
      • ANTINOMIA TELELEOGICA = contrasto tra la norma che spiega il mezzo e quella che prescrive il fine = più che di antinomia, si parla di lacune
Le antinomie ultima modifica: 2013-11-19T19:24:34+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta