La sanzione morale, sociale e giuridica

La sanzione morale

  • Un ordinamento normativo, per non essere mai violato, dovrebbe essere perfettamente razionale, oppure gli individui dovrebbero essere totalmente passivi = il primo caso non è possibile, il secondo non è possibile né auspicabile
  • Le NORME MORALI si distinguono anche per il tipo di sanzione che provocano se trasgredite: la SANZIONE MORALE = autoimposta dall’individuo, sanzione interiore, la norma morale obbliga in coscienza e se trasgredita provoca il rimorso e il senso di colpa
  • Definiamo AZIONE MORALE quell’azione che viene compiuta per la sola soddisfazione che ci procura l’adesione ad essa o per la ripugnanza all’insoddisfazione che ci procurerebbe la sua trasgressione
  • Tipo di norma e tipo di sanzione sono strettamente connessi
  • La sanzione morale è POCO EFFICACE perché agisce generalmente su quegli individui già di per sé moralmente elevati = chi non ha rispetto per le norme morali, solitamente non ha l’animo per risentire delle loro sanzioni = per questo motivo spesso le sanzioni morali si rinforzano con quelle religiose, che sono esterne

La sanzione sociale

  • Le SANZIONI SOCIALI sono sanzioni esterne, che ci vengono imposte dai membri del gruppo sociale in risposta ad una violazione di una NORMA SOCIALE, di una norma cioè che rende più semplice il vivere in comunità
  • Le NORME SOCIALI nascono come CONSUETUDINI, e il gruppo sociale risponde alle loro violazioni con sanzioni EFFICACI come: riprovazione, isolamento, espulsione, linciaggio
  • La SANZIONE MORALE rappresenta un mezzo di CONTROLLO SOCIALE
  • Sono tanto più efficaci quanto più il gruppo è chiuso e omogeneo e tende al conformismo = perdono di efficacia se il gruppo si espande
  • I vizi della sanzione sociale sono: l’INCERTEZZA  del suo esito, l’INCOSTANZA della sua applicazione e la MANCANZA DI MISURA del rapporto tra violazione e risposta = questo è dovuto al fatto che esse sono immediate e spontanee, non codificate = non sono sanzioni istituzionalizzate
  • La sanzione sociale è tipica dei gruppi sociali inorganici, non istituzionalizzati = quando essi diventano istituzioni, le norme sociali diventano giuridiche

La sanzione giuridica

  • La SANZIONE GIURIDICA è tipica dei gruppi che costituiscono ORDINAMENTI GIURIDICI = é esterna ed istituzionalizzata = le norme con questa sanzione sono norme giuridiche
  • La norma giuridica istituzionalizzata è più efficace e regolata in ogni aspetto: si conosce la sanzione relativa ad ogni tipo di violazione, la sua misura, e i suoi esecutori = è una sanzione CERTA, PROPORZIONATA, IMPARZIALE = perciò le norme giuridiche sono dette norme a EFFICACIA RINFORZATA
  • Ci sono due diversi stadi di efficacia: AUTOTUTELA (chi esercita la sanzione è lo stesso titolare del diritto violato) e ETEROTUTELA (i due titolari sono persone diverse)
  • L’eterotutela garantisce l’ordine e l’uguaglianza
La sanzione morale, sociale e giuridica ultima modifica: 2013-11-18T20:05:11+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta