Singole fattispecie di reato tributario (d.lgs. 74/2000)

Delitti in materia di dichiarazione.

1)Si distinguono a seconda della connotazione fraudolenta (art 2: reclusione da un anno e mezzo a 6 per chi, al fine di evadere le imposte, indica in una delle dichiarazioni annuali elementi passivi fittizi avvalendosi di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti) o non fraudolenta (art 3: stessa pena per chi realizza la dichiarazione annuale infedele con strumenti diversi da fatture o altri documenti: l’evasione però deve esser superiore a 77468, 53 euro per ciascuna imposta e il tot dell’evasione sia superiore al 5% dell’ammontare totale degli elementi attivi indicati in dichiarazione o comunque superiore a 3mld di lire) del comportamento tenuto dall’agente.

2) dichiarazione infedele: reclusione da 1 a 3 anni quando il contribuente per evadere le imposte, indichi in una delle dichiarazioni annuali elementi attivi per un ammontare inferiore a quello effettivo ovvero elementi passivi fittizi (se però l’imposta evasa sia superiore a 103291,38 euro per ciascuna imposta e quindi ammontare complessivo dell’evasione sia superiore al 10% dell’ammontare totale degli elementi attivi indicati in dichiarazione o comunque sopra 4mld di lire).

3)omissione di dichiarazione: ex art 5 punito con reclusione da1 a 3 anni chi, per evadere le imposte, non presenti, essendovi obbligato, 1 o più dichiarazioni tributarie annuali, quando l’imposta evasa sia superiore riferendosi a ciascuna imposta a 77468,53 euro.

Delitti in materia di documenti. Essi sono caratterizzati dall’autonoma rilevanza della condotta tipica finalizzata all’evasione (senza che cioè derivi necessariamente il mancato pagamento dell’imposta). Costituisce eccezione rispetto all’impostazione generale, che tende a qualificare il delitto in base al danno effettivamente cagionato all’Erario.

1) Ex art 8 è allora punito con reclusione da 1 anno e mezzo a 6 chi, per consentire a terzi l’evasione, emette/rilascia fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Se l’importo non rispondente al vero indicato nelle fatture è però inferiore a 300mln di lire, si applica reclusione da 6 mesi a 2 anni.

2)ex 10 chi occulta o distrugge scritture o documenti contabili obbligatori è punito con reclusione da 6 mesi a 5 anni (se lo ha fatto per evadere lui o per far evadere altri).

Altre fattispecie incriminatrici. Sanzionato penalmente l’omesso versamento di ritenute certificate: reclusione da 6 mesi a 2 anni per chi non versi, entro termine stabilito per presentare la dichiarazione annuale dei sostituti d’imposta, le ritenute risultanti dalla certificazione rilasciata ai sostituti per un importo superiore a 50000euro per ciascun periodo d’imposta. Delitto di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte: chi per sottrarsi al pagamento delle imposte, sanzioni, interessi di ammontare complessivo superiore a 100mln di lire, aliena simultaneamente o compie atti fraudolenti su propri beni o su beni altrui idonei a rendere inefficace la procedura di riscossione coattiva, è punito con reclusione da 6 mesi a 4 anni.

Singole fattispecie di reato tributario (d.lgs. 74/2000) ultima modifica: 2012-02-05T03:06:29+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta