Brevetti

Quando si parla della materia brevettuale, si parla delle tecniche di protezione di una invenzione, cioè si parla degli strumenti offerti dall’ordinamento a protezione di una propria invenzione. Per comprendere bene il concetto di protezione dobbiamo fare una riflessione generale, ovvero dire che in un mercato aperto alla concorrenza, un imprenditore che riesce a innovare ottiene un vantaggio concorrenziale enorme: potrà spenderlo sul mercato, i consumatori preferiranno spendere il suo servizio. Quando si parla di innovazioni possono riguardare il prodotto o il servizio, possono riguardare il procedimento le tecniche per riguardare un certo prodotto ma anche un diverso sistema di vendita. Può essere una invenzione sul organigramma aziendale. Il fronte che però ci interessa è solo uno, cioè quello dell’invenzione di prodotto o invenzione di procedimento: si possono brevettare o tutelare solo quelle innovazioni che riguardino alternativamente il prodotto o il procedimento. Ci sono due alternative: o ricorrere alla brevettazione o mantenere il segreto aziendale, mantenere il segreto sulla produzione o sul prodotto e i due strumenti sono validi. L’imprenditore che è sicuro o ragionevolmente sicuro,non ricorrerà al brevetto, paradossalmente vorrà mantenere il segreto, avrà una tutela praticamente perfetta. L’imprenditore, sapendo di poter mantenere il segreto, ha mantenuto un vantaggio concorrenziale enorme (es coca cola): il brevetto per propria natura è limitato nel tempo. Il brevetto rappresentando un sistema che impedisce che il contenuto dell’invenzione ricada nel pubblico dominio, debba essere limitato per definizione.  Ora è chiaro che per talune invenzioni è quasi impossibile mantenere il segreto: le invenzioni ad es meccaniche possono essere scomposte e riprodotte. Alcuni segreti possono essere relativi ad invenzioni realizzate in equipe o i un contesto aziendale. L’imprenditore deve fare una scelta già in partenza se mantenere quel vantaggio finché ne ha la possibilità. Il brevetto tocca interessi molto sensibili: il sistema brevettuale garantisce esclusiva ma il contenuto di quel brevetto potrebbe essere riprodotto nei paesi in via di sviluppo.

Brevetti ultima modifica: 2013-01-29T19:58:41+01:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento