I servizi aeroportuali: servizi di polizia, sicurezza e antincendio

I servizi di polizia, sicurezza e antincendio in ambito aeroportuale sono sempre stati forniti gratuitamente dallo Stato.

Un regolamento ministeriale ha individuato quei servizi di controllo per il cui espletamento, in ambito aeroportuale, non è più richiesto l’esercizio di pubbliche potestà o l’impiego di appartenenti alle forze di polizia, potendo, così, essere affidati in concessione alle società di gestione.

Sono affidati in concessione, per una durata coincidente con quella della concessione aeroportuale, i seguenti servizi:

  1. controllo dei passeggeri  in partenza ed in transito;
  2. controllo radioscopico o con altri tipi di apparecchiature del bagaglio al seguito dei passeggeri;
  3. controllo radioscopico o con altri tipi di apparecchiature dei bagagli da stiva, della merce e dei plichi dei corrieri espresso.

In tutti gli aeroporti civili e militari del territorio nazionale, il Ministero dell’Interno deve provvedere antincendio., attraverso il Corpo nazionale dei vigili del Fuoco, all’espletamento del servizio.

I locali per i esercizi antincendi, gli infrastrutture per l’addestramento per l’addestramento specifico del personale sono predisposti direttamente dal Ministero dell’Intero per gli aeroporti a gestione statale e dal gestore per gli aeroporti in concessione.

In quest’ultimo caso i locali, le attrezzature e le infrastrutture sono assegnate in uso, a titolo gratuito, al Ministero dell’Interno.

I servizi aeroportuali: servizi di polizia, sicurezza e antincendio ultima modifica: 2014-06-14T01:50:29+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta