Organi consultivi e di controllo: Avvocatura dello Stato, Ragioneria dello Stato e autorità amministrative indipendenti

Avvocatura dello Stato

Quest’organo ha come compito la rappresentanza e la difesa in giudizio delle amministrazioni dello Stato, delle amministrazioni autonome e degli altri enti pubblici al di fuori degli organi dello Stato. Gli avvocati dell’Avvocatura dello Stato sono chiamati a dare pareri, nella maggior parte dei casi obbligatori.

A quest’organo è stata data piena razionalizzazione nel 1979, anno nel quale una legge stabilì che gli avvocati dello Stato fossero distinti in avvocati generali, avvocati dello Stato e procuratori dello Stato. L’istituto nel suo complesso si articola in una avvocatura generale, con sede a Roma, ed in una organizzazione periferica delle avvocature distrettuali, con sedi coincidenti con quelle delle Corti di appello.

 Ragioneria dello Stato

È un organo di controllo esterno, insediato in ciascun ministero, che vigila perché siano osservate le norme circa la conservazione del patrimonio dello Stato, circa l’esatto accertamento delle entrate e delle spese e circa la regolare gestione dei fondi di bilancio.

 Autorità amministrative indipendenti

Si tratta di organismi che non sono contemplati dalla Costituzione, ma che godono di una accentuata indipendenza nei confronti dei detentori del potere politico. Essi hanno il compito di assicurare il rispetto delle regole di mercato, in modo da garantirne un miglior funzionamento.

Tra questi organi, in Italia, possiamo riconoscere:

  • Banca d’Italia, tenuta a vigilare sulle aziende di credito, che è sempre stata istituzionale, ma che è stata definitivamente rafforzata nel1981, inseguito al divorzio dal ministro del tesoro.
  • Consob, che ha il compito di assicurare la trasparenza delle società per azioni e di disciplinare e organizzare l’ordinamento di mercato.
  • Autorità garante della concorrenza del mercato, istituita nel1990, acui sono attribuiti i compiti di assicurare il rispetto da parte delle imprese delle regole della concorrenza e di vigilare sul conflitto di interessi dei membri del Governo.
  • Garante per la protezione dei dati personali.
  • Autorità per l’energia elettrica ed il gas.
  • Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che ha il compito di accertare le ipotesi di sostegno privilegiato ad alcuni membri del Governo che dispongano di mezzi di comunicazione.
Organi consultivi e di controllo: Avvocatura dello Stato, Ragioneria dello Stato e autorità amministrative indipendenti ultima modifica: 2012-09-11T15:31:52+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta