La limitazione della sovranità dello Stato italiano

I limiti della sovranità del nostro Stato, che derivano dall’attribuzione dei poteri normativi agli organi comunitari, trovano fondamento costituzionale nell’art. 11, sopra citato (v. pag. 22). Tuttavia, dato che tali limitazioni di sovranità sono particolarmente rilevanti, è necessario trovare dei suoi controlimiti, essendo evidente che la diretta efficacia nel nostro ordinamento dei poteri delle istituzioni comunitarie non può essere tale da modificare l’intero assetto della nostra Costituzione. I controlimiti sono:

  • i principi fondamentali del nostro ordinamento costituzionale .
  • i diritti inalienabili della persona .

Il problema è comunque di difficile soluzione poiché, anche se la legittimità alle limitazioni di sovranità è ammessa dalla Costituzione, il diritto comunitario dimostra una capacità di espansione che si va estendendo anche alla tutela degli stessi diritti fondamentali. La situazione giustifica quindi una revisione della nostra Costituzione che permetta di individuare con maggiore chiarezza il fondamento costituzionale della prevalenza delle norme comunitarie sulle norme sia ordinarie sia costituzionali.

La limitazione della sovranità dello Stato italiano ultima modifica: 2012-09-03T15:30:27+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta