La diversità nella cultura e nella natura nei sistemi giuridici comparati

I conflitti di diritto ostacolano gli scambi: diritto uniforme vuol dire eliminazione delle difficoltà e dei malintesi tra diverse Civiltà che devono convivere. Si deve desiderare la diversità dei diritti o la loro uniformità? Il diritto non è riparato da altri fenomeni sociali ma è una parte della cultura. Fra gli altri elementi, lingua e diritto hanno un significato speciale. Il carattere astratto della regola implica uniformità e questa è perduta se le soluzioni previste per due ipotesi identiche sono molteplici. La diversità proviene dalla variazione e può implicare l’incompatibilità, e perfino il conflitto.

La variazione, madre della diversità. La variazione produce la diversità e questa possibilità di seguire più di un sentiero è la chiave della ricchezza e della qualità del mondo reale. Senza variazioni non avremmo progresso. Ogni nuovo assestamento produce nuovi squilibri, cioè situazioni favorevoli ad ulteriori innovazioni.

La diversità nella cultura e nella natura nei sistemi giuridici comparati ultima modifica: 2013-05-31T19:32:29+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta