Delitti contro la persona, contro il patrimonio e contro l’ordine socioeconomico nel Codice penale spagnolo del 1995

Delitti contro la persona

Con riferimento a tali delitti occorre mettere in evidenza i tratti salienti del codice spagnolo:

  • scompaiono i delitti di parricidio e di infanticidio, mentre permane la distinzione tra omicidio comune (homicidio) e l’assassinio, basato sulla presenza di circostanze aggravanti quali le sevizie o la percezione di un compenso;
  • i delitti contro l’onore vedono ridimensionato il ruolo dell’animus injuriandi e degli altri elementi normativi di fattispecie;
  • con riferimento ai reati sessuali, la Ley Organica n. 11 del 1999 ha apportato numerose modifiche al codice di soli quattro anni precedente, in primis al fine di dare attuazione ad una serie di indicazioni internazionali relative alla tutela dei minori (es. reintroduzione dei reati di corruzione di minorenni, reati di pornografia minorile). Con riferimento alla tipologia sanzionatoria prevista per questi reati, l’art. 57 stabilisce che il giudice può disporre, a carico del condannato, il divieto di avvicinarsi alla vittima o di comunicare con essa e con i suoi familiari e/ o il divieto di tornare nel luogo dove è stato commesso il reato per un periodo di tempo che può giungere sino a cinque anni;
  • con riferimento alla violenza domestica, la Ley Organica n. 14 del 1999 costituisce un chiaro esempio di microsistema integrato di tutela, facente riferimento non solo al piano penalistico sostanziale ma anche a quello processuale. Accanto alla fattispecie di maltrattamento, peraltro, occorre sottolineare l’introduzione del reato di violenza psichica abituale in danno del coniuge o di prossimi congiunti conviventi.

 Delitti contro il patrimonio e contro l’ordine socioeconomico

I delitti contro il patrimonio, come anticipato, si inseriscono nella più ampia categoria dei delitti contro l’ordine socioeconomico. La fusione tra queste due categorie di illecito, notoriamente assai controversa, risulta sicuramente funzionale ad accentuare il carattere pubblicistico superindividuale degli interessi protetti. I delitti contro il patrimonio e contro l’ordine socioeconomico, comunque, comprendono, oltre ai classici delitti di furto, rapina, estorsione, truffa e danneggiamento, tutta una serie di delitti contro la proprietà intellettuale, il mercato e i consumatori.

Delitti contro la persona, contro il patrimonio e contro l’ordine socioeconomico nel Codice penale spagnolo del 1995 ultima modifica: 2012-11-30T21:20:41+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta