Azioni individuali, azioni collettive e azione pubblica in un’economia di mercato

La soddisfazione delle esigenze e la realizzazione degli obiettivi di ciascun individuo  richiedono l’interazione con altri individui e quindi la cooperazione tra più soggetti.

Ci sono casi in cui più individui hanno uno stesso obiettivo e ciascuno potrebbe realizzarlo anche da solo ma la cooperazione con gli altri è più vantaggiosa poiché l’obiettivo in questo modo può essere realizzato ad un costo più basso o ad un livello più elevato (pensiamo all’illuminazione di una strada). Ci sono invece casi in cui la cooperazione è necessaria perché il singolo individuo da solo non è in grado di realizzare l’obiettivo (pensiamo alla costruzione di una diga).

In altri casi l’obiettivo finale dei vari individui è diverso  ma è comune l’obiettivo intermedio, ed è questo obiettivo comune a dare il via alla cooperazione tra i diversi individui. Quindi i rapporti economici tra gli individui implicano sempre un certo grado di cooperazione  al fine di realizzare obiettivi comuni.

La cooperazione si realizza in azione collettive. Di queste azioni una parte assai rilevante è costituita da azioni compiute attraverso organismi pubblici, organismi a cui, attraverso un patto sociale, vengono riconosciuti poteri e anche l’esercizio della forza per poter rendere vincolanti le decisioni comuni.

Quindi vediamo che alcuni obiettivi possono essere realizzati solo attraverso una cooperazione tra individui, in realtà va precisato che sono ben poche le azioni individuali che non richiedano un’azione collettiva o più specificatamente pubblica.

Un sistema economico in cui si realizzano esclusivamente rapporti economici tra singoli senza azioni pubbliche non è realistico[1].

È quindi improprio parlare di intervento pubblico nel sistema economico poiché questo non può esistere senza azioni pubbliche. Le istituzioni pubbliche sono quindi necessariamente presenti in un sistema economico. Va però precisato che l’azione pubblica può essere più o meno ampia, aggiungendosi in misura più o meno estesa all’azione dei privati.



[1] Come detto un sistema economico in cui ci sono solo relazioni economiche fra individui non è realistico , ma un tale modello è utile per capire le funzioni che le azioni collettive svolgono in un sistema economico ed è per questo che un tale modello sarà usato nel cap.3

Azioni individuali, azioni collettive e azione pubblica in un’economia di mercato ultima modifica: 2014-11-07T19:50:20+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta