Esecuzione testamentaria

Il testatore può nominare uno o più soggetti con la funzione di dare esecuzione alle disposizioni testamentarie (art. 700). L’esecutore testamentario, gratuitamente e usando la diligenza del buon padre di famiglia, deve assicurarsi che siano esattamente eseguite le disposizioni di ultima volontà del defunto. A tal fine deve amministrare la massa ereditaria, prendendo possesso dei beni che ne fanno parte, possesso questo che può durare più di un anno (art. 703). Al termine della gestione deve rendere il conto e, in caso di colpa, deve risarcire il danno agli eredi e ai legatari.

Esecuzione testamentaria ultima modifica: 2012-10-01T19:34:21+01:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento