Il meccanismo della detrazione

Ex direttiva 112, la detrazione IVA compete solo se i beni e i servizi acquistati/importati sono impiegati per realizzare operazioni imponibili o a queste assimilate. Quindi il diritto alla detrazione spetta solo a quei soggetti passivi che abbiano posto in essere operazioni imponibili o non imponibili, mentre non interessa le operazioni esenti ovvero le operazioni escluse dall’applicazione IVA.

Requisiti della detrazione. L’imposta è detraibile solo se:

a) afferente ad operazioni fatte o che saranno fatte in periodi d’imposta successivi;

b) inerente all’esercizio delle attività svolte nel senso che il bene/servizio acquistato deve esser connesso all’attività del soggetto passivo;

c) assolta a seguito di importazioni fatte;

d)addebitata sulle fatture d’acquisto rilasciate dai fornitori dei beni e dei servizi;

e) dovuta nel senso che l’esercizio del diritto di detrazione è limitato solo alle ipotesi corrispondenti ad un’operazione soggetta all’IVA o versate in quanto dovute. Per poter esercitare il diritto alla detrazione poi: il contribuente deve esser soggetto passivo d’imposta, il diritto di rivalsa sia stato esercitato nei suoi confronti dal cedente o dal prestatore, l’imposta sia stata esposta in fattura (a titolo di rivalsa) e non semplicemente conglobata nel prezzo, il contribuente possieda il documento d’acquisto, fattura ecc, la fattura sia preventivamente annotata nel registro degli acquisti.

Tipologia di detrazioni. Le disposizioni sulla detrazione dell’IVA prevedono:

a) divieto di detrazione dell’imposta assolta a fronte di operazioni esenti o comunque non soggette all’imposta;

b) detrazione parziale per i soggetti che esercitano contemporaneamente attività esenti ed attività imponibili;

 c) detrazione specifica con individuazione dei costi, per i soggetti che esercitano contemporaneamente attività non soggette senza diritto a detrazione e attività imponibili o non soggette ma con diritto a detrazione;

d)detrazione per quote per i costi promiscui, cioè quelli non imputabili sia ad operazioni imponibili o non soggette ma con diritto alla detrazione, sia ad operazioni esenti o non soggette senza diritto a detrazione.

Il meccanismo della detrazione ultima modifica: 2012-06-04T15:35:25+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta