Obblighi del noleggiante: messa della nave in stato di navigabilità

Il noleggiante è obbligato, prima della partenza:

  • a mettere la nave o l’aeromobile a disposizione del  noleggiatore in stato di navigabilità per il compimento della prestazione convenuta
  • ad armarla ed equipaggiarla convenientemente
  • a dotarla dei prescritti documenti, comprese le autorizzazioni eventualmente richieste per il viaggio

I formulari di time charter usano estendere temporalmente quest’obbligo a tutto il periodo di esecuzione del contratto.

Il noleggiante, salvo che sia diversamente convenuto, è responsabile dei danni derivanti da difetto di navigabilità a meno che non provi che si tratti di vizio occulto non accertabile con la normale diligenza.

Il noleggiatore che lamenta il danno deve quindi provare la sua esistenza supponendone la derivazione da un difetto di navigabilità, mentre spetta al noleggiante, per escludere la propria responsabilità:

  • provare che la nave era in stato di navigabilità, e perciò il danno deriva da altre cause
  • individuare la causa dell’innavigabilità e dimostrare che consiste in un vizio occulto non accertabile con la normale diligenza

Il noleggiante dell’unità da diporto deve inoltre provvedere all’assicurazione obbligatoria della responsabilità civile verso terzi, estesa in favore del noleggiatore e dei passeggeri per gli infortuni e i danni subiti in occasione o in dipendenza del contratto di noleggio.

Obblighi del noleggiante: messa della nave in stato di navigabilità ultima modifica: 2014-06-18T11:41:14+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta