Le categorie sindacali dei lavoratori e l’organizzazione

La determinazione legislativa nel sistema corporativo

Nel sistema corporativo la norma era una disposizione di legge, che determinava le ca­tegorie merceologiche nell’ambito delle quali si costituivano le associazio­ni sindacali delle contrapposte parti, uniche per categoria.

La libera scelta nel sistema attuale

Nel sistema attuale, il criterio di aggregazione, proprio in virtù della libertà sindacale, anche collettiva, viene scelto dallo stesso sindacato, mediante lo statuto, al momento della costituzione, ed in seguito anche attraverso il contratto collettivo.

I vantaggi della categoria merceologica e gli inconvenienti

Il criterio normalmente adot­tato dai sindacati è quello della categoria merceologica; in tal modo è ga­rantita l’unità della contrattazione collettiva, la quale altrimenti si diffe­renzierebbe per i diversi mestieri che vengono svolti in una determinata impresa.

Se la categoria merceologica garantisce l’unitarietà della contrattazione collettiva, essa può comportare l’inadeguatezza della tutela di alcune categorie, come è accaduto per i quadri.

Le associazioni e le organizzazioni monocategoriali

Esistono, tutta­via, delle associazioni monocategoriali, come la federquadri, l’associazio­ne dei dirigenti industriali, l’associazione dei piloti.

Si sono anche staccati dai sindacati di categoria alcuni lavoratori che hanno dato vita ai cobas in contrappo­sizione ai sindacati confederali.

Le associazioni sindacali dei lavoratori in Italia

In Italia le principali organizzazioni sindacali aderiscono a tre grandi confederazioni, quali la CGIL, la CISL e l’UIL. Accanto a queste confederazioni ve ne sono altre di minore importan­za, come la Cisnal, collegata con i partiti di destra, la CISAL, che è la confederazione dei sindacati autonomi.

Associazioni complesse ed associazioni semplici e diramazioni territoriali

Le confederazioni sono delle associazioni complesse, o orizzontali; significa. che esse sono composte da una pluralità di associazioni. Aderiscono alle grandi confederazioni, distinte ideologicamente, le as­sociazioni semplici, di categoria, quali quelle dei metalmeccanici di chi­mici, dei tessili, della funzione pubblica, ecc..

Sia le associazioni semplici che quelle com­plesse o orizzontali, oltre alla sede centrale, hanno diramazioni a livello territoriale, in particolare la regione ed il comprensorio, che ha preso il posto della provincia.

Le categorie sindacali dei lavoratori e l’organizzazione ultima modifica: 2013-05-28T00:02:49+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta