Il lavoro autonomo

Diverso dal contratto di lavoro subordinato è il contratto d’opera, o di lavoro autonomo, definito dall’art. 2222 del Codice Civile, come il contratto con quale una persona si obbliga a compiere, verso un corrispettivo, un’opera o un servizio, con lavoro proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente. Sono sorte poi nuove tipologie contrattuali, che implicano modalità di svolgimento del lavoro simili a quelle che caratterizzano il lavoro subordinato: si parla a tal proposito di lavoro parasubordinato o coordinato.

Il lavoro autonomo ultima modifica: 2011-10-07T15:36:09+01:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori