L’imprenditore si avvale necessariamente nello svolgere la sua attività della collaborazione di altre persone. Essa si attua con la prestazione di attività da parte di persone fuori dall’organizzazione dell’impresa che si pongono rispetto all’imprenditore in posizione di indipendenza. In questa categoria si differenzia quella dei collaboratori parasubordinati la cui posizione è mutata a seguito della legge Biagi e ora sono in posizione di subordinazione rispetto all’imprenditore. Nell’ambito degli ausiliari dell’imprenditori si distinguono allora le categorie degli ausiliari indipendenti rappresentati dai “liberi professionisti“ e imprese ausiliarie e la categoria degli ausiliari subordinati (categoria più importante, è l’ipotesi normale).

Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia un commento