La Provincia come ente autonomo del governo territoriale

La Provincia è un ente locale chiamato a curare gli interessi e a promuovere e coordinare lo sviluppo della comunità provinciale. Essa gode di autonomia statutaria, normativa, organizzativa e amministrativa, nonché di autonomia impositiva e finanziaria nell’ambito dei propri statuti e regolamenti. La provincia è un ente a competenza generale, con riferimento a tutti gli interessi emergenti all’interno della comunità territoriale di riferimento ed è titolare di funzioni specifiche in determinati settori ed è organizzata in maniera del tutto analoga all’organizzazione dei comuni.

La Città metropolitana è un ente espressamente previsto in Costituzione ed è l’ente del governo territoriale proprio delle aree metropolitane, vale a dire di quelle aree in cui è presente un comune maggiore ed una serie di comuni dalle dimensioni minori che hanno con i primi rapporti di stretta integrazione territoriale, con riferimento alle attività economiche, ai servizi essenziali alla vita sociale, nonché alle relazioni culturali e alle caratteristiche territoriali.

Con riferimento ad esse, l’organo del governo locale dovrebbe essere unico e raggruppare in sé, fatti salvi i decentramenti intemi, le funzioni della provincia e dei comuni compresi nella stessa area.

La Provincia come ente autonomo del governo territoriale ultima modifica: 2013-03-09T23:55:57+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta