Revoca del contratto (art. 1328)

Revoca del contratto (art. 1328): 

  • proposta: può essere revocata finché il contratto non è concluso, ma se l’accettante ha intrapreso in buona fede l’esecuzione prima di avere notizie della revoca il proponente è tenuto a risarcire le spese e le perdite subite.
  • accettazione: può essere revocata purché la revoca giunga a destinazione prima dell’accettazione.

 I Contratti unilaterali producono effetti dal momento in cui pervengono a conoscenza dei destinatari (art. 1334). Nel caso infatti in cui la proposta sia diretta a concludere un contratto da cui derivino obbligazioni a carico del solo proponente, essa diviene irrevocabile appena giunge a conoscenza della parte a cui è destinata, che però può rifiutare tale proposta (art. 1333).

Revoca del contratto (art. 1328) ultima modifica: 2012-09-14T18:19:51+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta