Sviluppo e tramonto del modello ottomano

Gli Stati che nascono dallo smembramento dell’Impero ottomano (Siria, Libano, Iraq, Palestina e Transgiordania) vedono la loro sovranità nazionale limitata dai mandati che la Società delle Nazioni riconobbe a Francia e Gran Bretagna. Le riforme sono graduali e per lungo tempo questi paesi continuano ad applicare la Magalla, prima di divenire con gli altri paesi arabi, <<paesi di codificazione civile moderna>>.

A parte la Palestina, che conserverà dopo l’instaurazione sul suo territorio dello Stato di Israele parte della legislazione ottomana, Siria, Iraq e Giordania opteranno per il modello egiziano, sostituendo alla Magalla un codice civile derivante da quello egiziano nazionale. Il Libano, invece, conserverà la morfologia del sistema ottomano, sostituendo alla Magalla un nuovo codice, il codice delle obbligazioni e dei contratti (1932), a cui si aggiungono il codice di commercio (1942) e il codice di commercio marittimo (1947).

Sviluppo e tramonto del modello ottomano ultima modifica: 2012-05-25T18:36:26+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta