Patrimonio ambientale e culturale

La dottrina sociale della Chiesa ha espresso la consapevolezza che il dominio dell’uomo sulla terra sia un dominio creativo e non distruttivo, che deve valorizzare i mezzi offerti dal progresso per migliorare il proprio rapporto con la natura (enciclica Sollecitudo rei socialis di Giovanni Paolo II). Una propensione ecologica di questo tipo, volta alla difesa dei beni ambientali, è registrabile anche nel giudaismo, meno nell’islam, mentre più decisamente schierate a favore di un intenso rapporto tra uomo e natura sembrano essere le religioni orientali, il buddhismo e l’induismo.

Per quanto attiene alla tutela dei beni culturali, assume uno spazio proprio la difesa di quei beni che siano di interesse religioso , in quanto destinati all’esercizio del culto. Al riguardo l’art. 9 del d.lgs. n. 42 del 2004 stabilisce che per i beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni della Chiesa cattolica o di altre confessioni religiose, il Ministero e le regioni provvedono, relativamente alle esigenze di culto, d’accordo con le rispettive autorità .

La normativa pattizia ha particolarmente rafforzato l’attività di protezione dei beni di interesse storico o artistico destinati al culto. L’Accordo di Villa Madama chiama lo Stato e la Chiesa a collaborare per la tutela del patrimonio storico e artistico (art. 12) e stabilisce che gli organi competenti delle due parti concorderanno opportune disposizioni per la salvaguardia, la valorizzazione e il godimento (concreto) dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni ecclesiastiche . La relativa intesa di attuazione, in particolare, è stata stipulata nel 2005 tra il Ministro per i beni e le attività culturali ed il Presidente della Conferenza episcopale italiana ed ad essa è stata data esecuzione con il d.p.r. n. 78 del 2005. Analoga collaborazione è promossa dalle intese con le altre confessioni, con riferimento alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali afferenti al patrimonio storico, artistico e culturale delle medesime confessioni.

Patrimonio ambientale e culturale ultima modifica: 2012-06-06T18:43:35+00:00 da admin
Richiedi gli appunti aggiornati
* Campi obbligatori

Lascia una risposta